Bilanci interattivi

Relazione Finanziaria Semestrale
consolidata al 30 Giugno 2017

Highlights di gruppo

L’area di consolidamento comprende, oltre alla Capogruppo assicurativa, sette società assicurative, quattro società di servizi, due società del settore agricolo-immobiliare e tre fondi comuni di investimento immobiliare.

Quota di mercato del Gruppo:

Quota mercato RAMO DANNI

2016

5,4%

Quota mercato RAMO VITA

2016

2,6%

Dati e grafici
DATI ESPRESSI IN MILIONI

PRINCIPALI INDICATORI ECONOMICI

DATI ESPRESSI IN MILIONI 30/06/2013 30/06/2014 30/06/2015 30/06/2016 30/06/2017
Raccolta totale 2.264 2.957 3.203 2.528 2.624
Raccolta lavoro diretto Danni 875 844 1.033 996 1.004
Raccolta lavoro diretto Vita 1.376 2.070 2.164 1.526 1.613
Risultato consolidato 43 56 67 25 8
Risultato di Gruppo 30 48 53 17 1
Combined ratio lavoro conservato 93,5% 91,5% 93,4% 92,5% 93,4%



PRINCIPALI INDICATORI PATRIMONIALI

DATI ESPRESSI IN MILIONI 31/12/2013 31/12/2014 31/12/2015 31/12/2016 30/06/2017
Investimenti 16.927 19.958 21.391 21.591 22.283
Riserve tecniche nette riass. 14.920 17.085 18.169 18.797 19.411
Patrimonio netto consolidato 1.561 2.188 2.159 2.114 2.043
Patrimonio netto di Gruppo 1.334 1.963 1.912 1.855 1.790
Solvency II Ratio --- --- --- 1,86 1,87

 

Personale e rete distributiva

Dipendenti

30/06/2017

1.584

31/12/2016

1.568

31/12/2015

1.580

31/12/2014

1.654

31/12/2013

1.454

VISUALIZZA

Dipendenti Fte

30/06/2017

1.523

31/12/2016

1.508

31/12/2015

1.522

31/12/2014

1.595

31/12/2013

1.401

VISUALIZZA

Agenzie

30/06/2017

1.509

31/12/2016

1.496

31/12/2015

1.516

31/12/2014

1.535

31/12/2013

1.422

VISUALIZZA

Sportelli bancari

30/06/2017

5.644

31/12/2016

5.649

31/12/2015

5.744

31/12/2014

5.985

31/12/2013

5.862

VISUALIZZA

Promotori finanziari

30/06/2017

879

31/12/2016

906

31/12/2015

1.039

31/12/2014

910

31/12/2013

867

VISUALIZZA

Consulenti previdenziali

30/06/2017

247

31/12/2016

299

31/12/2015

362

31/12/2014

485

31/12/2013

440

VISUALIZZA

Subagenzie Agrifides

30/06/2017

28

31/12/2016

19

31/12/2015

---

31/12/2014

---

31/12/2013

---

VISUALIZZA

Fatti di rilievo

Il 4 aprile Cattolica ha deliberato di esercitare, entro i termini previsti contrattualmente, il diritto di opzione per la vendita a BPVi delle partecipazioni detenute nel capitale sociale di Berica Vita, Cattolica Life e ABC Assicura secondo quanto previsto dagli Accordi di partnership a suo tempo stipulati. A tale data il controvalore è pari a 186,1 milioni. Inoltre, sulla base delle risultanze contabili e attuariali, le previste penali per il mancato raggiungimento degli obiettivi di produzione e redditività delle compagnie partecipate, al 10 febbraio 2017, risultano pari a 8,6 milioni.
Il 26 giugno, in conformità al decreto legge del 25 giugno 2017, il Ministro dell’Economia e delle Finanze, su proposta della Banca d'Italia, ha sottoposto BPVi a liquidazione coatta amministrativa. La Banca d’Italia ha nominato gli Organi liquidatori.
I Commissari liquidatori, in attuazione delle indicazioni ministeriali e con il sostegno dello Stato Italiano, hanno provveduto alla cessione di attività e passività aziendali a Intesa San Paolo S.p.A., che è subentrata nei rapporti della cedente con la clientela senza soluzione di continuità. I crediti deteriorati della banca, esclusi dalla cessione, saranno successivamente trasferiti a una società a partecipazione pubblica.
I diritti degli azionisti e le passività subordinate resteranno in capo alla Liquidazione.
Per effetto della l.c.a. è comunque cessato ogni rapporto giuridico e commerciale tra Cattolica e BPVi e le relative conseguenti pendenze, creditorie per Cattolica, andranno definite in sede di procedura liquidatoria.

Il 22 aprile si è tenuta l’Assemblea ordinaria e straordinaria dei Soci di Cattolica Assicurazioni. L’Assemblea ha approvato il Bilancio d’esercizio 2016 e la proposta del Consiglio di Amministrazione di un dividendo unitario complessivo di 0,35 euro per azione. L’Assemblea ha nominato per il biennio 2017-2018 i seguenti membri del Consiglio di Amministrazione: Chiara de’ Stefani e Nerino Chemello.
L’Assemblea ha approvato le politiche di remunerazione relative agli organi sociali, al personale e ad altri soggetti contemplati quali destinatari di principi generali da parte della normativa.
Su proposta del Consiglio di Amministrazione l’Assemblea ha approvato il piano di acquisto e di alienazione di azioni proprie ai sensi di legge.
In seduta straordinaria l’Assemblea ha approvato la modifica degli articoli nn. 2, 24, 32, 33, 35, 39, 41, 44, 54 e la soppressione dell’art. 55 dello Statuto Sociale.
IVASS, con provvedimento prot. n. 0097988/17 del 18 maggio 2017, ha autorizzato le modifiche statutarie deliberate dall’Assemblea Straordinaria dei Soci, accertandone la conformità con il principio di sana e prudente gestione, che sono state quindi iscritte presso il competente Registro delle Imprese, acquisendo piena efficacia.

Nel Consiglio di Amministrazione del 28 aprile è stato comunicata l’uscita del dottor Giovan Battista Mazzucchelli a far data dal 30 maggio e la cessazione dalla carica di Consigliere e Amministratore delegato in Cattolica Assicurazioni e nelle altre società del Gruppo. In pari data il Consiglio di Amministrazione ha designato il dottor Alberto Minali nuovo Amministratore delegato a partire dal 1° giugno 2017.

Il 1° giugno il Consiglio di Amministrazione di Cattolica Assicurazioni ha proceduto alla cooptazione nel Consiglio del dottor Alberto Minali, ai sensi dell’articolo 2386 del Codice Civile, e alla sua nomina come Amministratore Delegato della Compagnia e del Gruppo.

Il 13 giugno la Capogruppo ha comunicato l’uscita, a far data del 1° luglio, del dottor Flavio Piva e la nomina da parte del Consiglio di Amministrazione del dottor Carlo Ferraresi quale nuovo Direttore Generale dell’Area Mercati e Canali Distributivi, così come riportato nei Fatti successivi alla chiusura del semestre.

Il 27 giugno il Consiglio di Amministrazione della Capogruppo ha nominato, quale Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, il Direttore Generale dottor Marco Cardinaletti.

Il 3 agosto Standard & Poor’s ha confermato il rating di Cattolica a BBB- e l’outlook stabile. Lo stand-alone credit profile (SACP) di Cattolica è confermato a bbb+, più elevato di due notch rispetto al financial strength rating BBB-, che rimane limitato da quello della Repubblica Italiana, secondo quanto previsto dai criteri dell’agenzia.

Le nostre sedi principali

Milano Via Nuvolari Tazio

Roma Via Urbana 169/A

Roma Via Aurelia 294

Verona Lungadige Cangrande 16

Verona Via Enrico Fermi 11/B e 11/D

Cattolica Assicurazioni - Via Nuvolari Tazio - 20100 Milano (MI)
Cattolica Assicurazioni - Via Urbana 169/A - 00184 Roma (RM)
Cattolica Assicurazioni - Via Aurelia 294 - 00118 Roma (RM)
Cattolica Assicurazioni - Lungadige Cangrande, 16 - 37126 Verona (VR)
Cattolica Assicurazioni - Via Enrico Fermi 11/B e 11/D - 37135 Verona (VR)