Parità di trattamento

Parità di trattamento tra uomini e donne nell'accesso ai servizi assicurativi - Articolo 9 del Regolamento Isvap n. 30/2009

La compagnia, in ottemperanza a quanto disposto dalla direttiva europea contro le discriminazioni sul sesso (Direttiva 2004/113/CE) e secondo quanto comunicato dalla Corte di Giustizia dell’Unione Europea ne “La sentenza Test-Achats”, non differenzia il premio in relazione al sesso dell’assicurato, tranne nei casi di polizze collettive stipulate da un datore di lavoro in adempimento ad un obbligo derivante da un contratto o accordo collettivo di lavoro.

Questi casi specifici e consentiti dalla normativa non sono riferibili a specifici prodotti ma a contratti / convenzioni predisposte al momento della proposizione.

.

RICERCA AVANZATA

In
Cerca
Al
Dal