Indietro

Assemblea degli Azionisti di Cattolica Assicurazioni

Assemblea degli Azionisti di Cattolica Assicurazioni
26 aprile 2022 - Ora di diffusione: 17:10

APPROVATO IL BILANCIO DELL’ESERCIZIO 2021

CONFERMATI TRE MEMBRI DEL CDA  

Verona, 26 aprile 2022. Si è tenuta oggi a Verona, sotto la presidenza di Davide Croff, l’Assemblea ordinaria degli azionisti di Cattolica Assicurazioni.

In considerazione dell’emergenza sanitaria legata all’epidemia Covid-19 e ai fini della massima tutela e della sicurezza degli azionisti, nonché in ossequio alle disposizioni contenute nel Decreto “Cura Italia” e più specificatamente ai sensi dell’art. 106, comma 4, del D. L. 17 marzo 2020, n. 18, convertito dalla L. del 24 aprile 2020, n. 27, e successive modificazioni, l’Assemblea si è svolta esclusivamente attraverso mezzi di telecomunicazione e con l’intervento del Rappresentante Designato (Computershare S.p.A.), cui gli azionisti hanno conferito delega, ai sensi e per gli effetti del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, contenente le istruzioni di voto sulle materie poste all’ordine del giorno.

All’Assemblea, tramite il Rappresentante Designato, sono state rappresentate 196.910.593 azioni ordinarie complessivamente, rappresentanti circa l’86,232% del capitale sociale.

Il Presidente di Cattolica Assicurazioni, Davide Croff, ha dichiarato: “L’Assemblea degli azionisti si chiude con l’ampia approvazione del bilancio 2021 e la distribuzione di un dividendo pari a 0,15 euro per azione. Un risultato che, come testimoniano i numeri, corona un anno decisamente positivo per Cattolica, che mantiene così saldo il proprio ruolo tra le maggiori realtà dell’industry assicurativa italiana. Pur in un contesto di grande complessità e incertezza per il sistema economico globale, la Compagnia, ora controllata da Assicurazioni Generali, ha dimostrato di godere della fiducia dei propri azionisti e del mercato, grazie al lavoro svolto dall’intero management e in virtù di una progressiva integrazione con il Gruppo Generali che sta già portando risvolti positivi in termini di business e orientamento al risultato”.

1. Approvazione del bilancio dell’esercizio 2021 e della relazione che lo accompagna, con conseguenti e correlate deliberazioni.

L’esercizio 2021 si è chiuso a livello consolidato con una raccolta premi complessiva del lavoro diretto e indiretto Danni e Vita in aumento del 9,8% a €5.166mln. Nel business Vita si riscontra un incremento del 16,6% grazie alla crescita delle Unit Linked (+152,3%). In aumento dell’1,4% anche la raccolta del business Danni diretto grazie al Non Auto. Il risultato operativo segna un calo del -14,7% a €300mln. L’utile netto di Gruppo a €96mln (€36mln FY2020) risulta in deciso miglioramento rispetto all’anno precedente pur scontando €164mln di svalutazioni (di cui €145mln legate alla svalutazione del goodwill delle società in joint venture con il gruppo BancoBPM).

L’indice Solvency II di Cattolica Assicurazioni al 31 dicembre 2021 è pari a 203% comprensivo dell’effetto dividendo. Il ratio è calcolato secondo la Standard Formula con utilizzo degli Undertaking Specific Parameters (USP) autorizzati dall’Organo di Vigilanza. Il ratio risulta in recupero rispetto al FY2020 (188%).

L’Assemblea ha approvato, con la maggioranza prevista dalla Legge e dallo Statuto e precisamente con la percentuale pari a circa il 99,993% delle azioni ordinarie rappresentate in Assemblea, il Bilancio di esercizio 2021 di Cattolica Assicurazioni.

2. Conferimento incarico di revisione legale dei conti per gli esercizi 2022- 2030 a nuovo revisore e determinazione del relativo corrispettivo previa risoluzione consensuale anticipata dell’incarico all’attuale revisore.

L’Assemblea ha approvato con una maggioranza di circa il 99,996% degli aventi diritto, il conferimento dell’incarico di revisione legale dei conti per gli esercizi 2022 – 2030 a KPMG S.p.A.. Come previsto dalla disciplina di riferimento, la delibera dell’Assemblea è stata assunta sulla base della raccomandazione, predisposta ai sensi dell’art. 16 Regolamento UE 537/2014, contenente la preferenza espressa dal Comitato per il Controllo sulla Gestione a favore del conferimento dell’incarico a KPMG S.p.A., in alternativa al mantenimento dell’incarico di revisione in corso di svolgimento da parte di BDO Italia S.p.A..

In conseguenza della nomina di KPMG S.p.A. si è reso necessario, in via contestuale, interrompere anticipatamente l’incarico di revisione legale conferito a BDO Italia S.p.A. nel dicembre 2021. L’Assemblea quindi, tenuto conto della posizione espressa dall’organo di controllo e dell’assenza di osservazioni da parte di BDO Italia S.p.A., ha approvato la risoluzione consensuale dell’incarico in corso di svolgimento da parte di tale società di revisione ai sensi dell’art. 13 D. Lgs. 39/2010 e 7 DM 261/2012. 

La nomina odierna di KPMG S.p.A., già revisore della controllante Assicurazioni Generali S.p.A., si pone, in effetti, in linea con l’ottica del revisore unico di Gruppo e consente di realizzare significative sinergie nello svolgimento delle verifiche di audit, con conseguenti effetti in termini di efficacia ed efficienza dell’attività di revisione legale, nonché una semplificazione in ordine all’applicazione della disciplina in tema di indipendenza.

3. Nomina, ai sensi dell’art. 2386 cod. civ. e dell’art. 24.4 dello Statuto, di 3 (tre) componenti del Consiglio di Amministrazione, di cui 1 (uno) membro del Comitato per il Controllo sulla Gestione.

L’Assemblea con la maggioranza prevista dalla Legge e dallo Statuto e precisamente con la percentuale pari a circa il 99,994% delle azioni ordinarie rappresentate in Assemblea ha nominato i seguenti membri del Consiglio di Amministrazione:
Sezione 1:
- Cristina Rustignoli, nata a Monfalcone (GO) l’11/02/1966
- Francesco Bardelli, nato a Varese il 04/02/1976
Sezione 2:
- Carlo Maria Pinardi, nato a Milano l’11/12/1957

4. Relazione sulla Politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti: a) Approvazione della prima sezione della Relazione sulla politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti, ai sensi dell’art. 123 ter, comma 3 del D.Lgs 58/1998 e degli artt. 41, 59 e 93 del Regolamento IVASS 38/2018. b) Deliberazione sulla seconda sezione della Relazione sulla politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti, ai sensi dell’art. 123 ter, comma 6 del D.Lgs 58/1998.

L’Assemblea degli Azionisti ha approvato, con la maggioranza prevista dalla Legge e dallo Statuto la Relazione sulla politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti, e nello specifico con la percentuale di circa il 99,94% degli aventi diritto rappresentati in assemblea, ha approvato la prima sezione della relazione; con la percentuale di circa 98,401% degli aventi diritto rappresentati in assemblea ha votato favorevolmente alla seconda sezione della relazione.

* * *

Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari Atanasio Pantarrotas dichiara ai sensi del comma 2 articolo 154 bis del Testo Unico della Finanza che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle scritture contabili.

* * * 

Il bilancio d’esercizio approvato dall’Assemblea tenuta in data odierna, corredato della documentazione prevista dalle vigenti disposizioni, e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2021 sono a disposizione del pubblico, nell’ambito della relazione finanziaria annuale, presso la sede sociale, sul sito internet “corporate” www.cattolica.it/home-corporate, sul meccanismo di stoccaggio autorizzato dalla Consob denominato “eMarket STORAGE”, gestito da Spafid Connect S.p.a. ed accessibile dal sito www.emarketstorage.com. Il verbale dell’Assemblea degli Azionisti e il resoconto sintetico dell’esito delle votazioni saranno messi a disposizione entro i termini di legge.