Indietro

Cattolica Immobiliare: premio internazionale per l'approccio ESG

Cattolica Immobiliare: premio internazionale per l'approccio ESG
30 settembre 2021 - Ora di diffusione: 13:01

La Compagnia, unica azienda italiana tra i premiati, ottiene per il terzo anno consecutivo il prestigioso riconoscimento “Regional awards - Other countries & regions” all’IPE Real Estate Global Conference & Awards 2021 di Copenaghen per i fondi Perseide Energie e Ca’Tron H-Campus gestiti da Finint SGR.

Verona, 30 settembre 2021. Cattolica Assicurazioni viene premiata per il terzo anno consecutivo (trattasi del quarto premio) all’IPE Real Estate Global Conference & Awards 2021 di Copenaghen, iniziativa internazionale giunta alla diciassettesima edizione, che premia l’eccellenza e l’innovazione negli investimenti immobiliari degli operatori istituzionali di tutto il mondo. La Compagnia, unica azienda italiana tra i premiati, grazie anche alla qualità del suo approccio ESG e al supporto della controllata CattoIica Immobiliare S.p.A., ha ottenuto il primo premio nella categoria “Other countries & regions”, per il Fondo Perseide Energie e per il Fondo Ca’ Tron H-Campus partecipato anche dal Gruppo Cassa Depositi e Prestiti. La giuria ha apprezzato l’impegno in chiave ESG nei settori delle energie rinnovabili (già dal 2012), dell’agricoltura, della salute e del settore education.

Cattolica è stata premiata per il Fondo Perseide Energie e per il Fondo Ca’ Tron H-Campus, entrambi gestiti da Finint Investments SGR, società di gestione del risparmio del Gruppo Banca Finint, con la collaborazione di Cattolica Immobiliare. Il primo è un fondo immobiliare avviato nell’ottobre 2012 e dedicato a investimenti in impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, sottoscritto da diverse compagnie del Gruppo. Il fondo vanta un portafoglio costituito da 32 impianti fotovoltaici dislocati in varie regioni italiane, per un totale di 50 MWp di potenza installata. Nel 2020 ha ottenuto due importanti obiettivi ESG: 69mila MWh di energia prodotta da fonti rinnovabili e 34mila tonnellate di anidride carbonica risparmiate.

Il secondo è il fondo immobiliare sottoscritto al 60% da Cattolica Assicurazioni (il residuo 40% è detenuto da Cassa Depositi e Prestiti), che ha consentito, anche qui con un ruolo attivo della controllata Cattolica Immobiliare, la realizzazione di H-FARM Campus, della piattaforma di innovazione H-FARM, inaugurato a settembre 2020. Si tratta del più grande e importante polo dedicato alla formazione e all’innovazione a livello europeo, a due passi da Venezia, realizzato su un’area di 51 ettari di cui solo il 10% edificati: il restante 90% è destinato a parco verde, aperto al pubblico, in cui sono stati messi a dimora oltre 3.500 nuovi alberi. Progettato per ospitare fino a oltre 3 mila persone, di cui 2 mila studenti, il Campus, totalmente sostenibile e architettonicamente ad impatto zero sul territorio (grazie al massiccio utilizzo di fonti di energia rinnovabili e a tecniche progettuali ed edilizie d’avanguardia) ha fatto ottenere allo studio Zanon Associati il Premio Architetto italiano 2020.

Massimo di Tria, Chief Investment Officer del Gruppo Cattolica Assicurazioni, ha dichiarato: “Il premio, certificato dalla prestigiosa giuria della IPE Real Estate Global Conference & Awards 2021, conferma la validità del nostro approccio ESG caratterizzato da una spiccata sensibilità nei confronti delle tematiche emergenti. Una sensibilità suggellata con l’adesione di Principi di Investimento Responsabile delle Nazioni Unite che guidano quotidianamente la nostra azione nel nostro ruolo di investitori istituzionali. È ormai chiaro che l’attenzione alla sostenibilità è strumento efficace di risk management”.

Salvatore Ciccarello, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Cattolica Immobiliare S.p.A., ha commentato: “La diversificazione continua a essere la strategia vincente nel settore immobiliare, che si conferma essere ancor più selettivo rispetto al passato. Non si tratta solamente di un’attenzione ai contesti geografici in cui operare, ma anche e soprattutto alle asset class su cui investire. Cattolica Immobiliare, come dimostra questo premio all’IPE Real Estate Global Conference, ottenuto per il terzo anno consecutivo, ha adottato già da un decennio questa filosofia fedele a un approccio che non limita il concetto di “sostenibilità” alle tematiche green. Estendendo la nostra azione anche ai settori non tradizionali, siamo convinti di riuscire a realizzare ancora nuove operazioni destinate a regalarci soddisfazioni e ritorni”.