Indietro

Premio Campiello, presentata la 57esima edizione con il sostegno di Cattolica Assicurazioni

  • Media
  • News
  • Premio Campiello, presentata la 57esima edizione con il sostegno di Cattolica Assicurazioni
Premio Campiello, presentata la 57esima edizione con il sostegno di Cattolica Assicurazioni
08 maggio 2019
Premio Campiello, presentata la 57esima edizione con il sostegno di Cattolica Assicurazioni

“Il Campiello è il fiore all’occhiello degli industriali del Veneto. Sentiamo un’importante responsabilità perché i criteri di scelta dei premi letterari possono indirettamente influenzare i canoni della letteratura divenendo così l’obiettivo a cui ambiscono gli scrittori”. Con queste parole il presidente della Fondazione Il Campiello e di Confindustria Veneto, Matteo Zoppas ha voluto aprire l’appuntamento con #CampielloRacconta, presentazione ufficiale della 57esima edizione del Premio Campiello, di cui Cattolica Assicurazioni è sponsor. La nostra società, da sempre al fianco della cultura e del "fare cultura", ha deciso di confermare anche quest'anno il sostegno alla prestigiosa iniziativa che dal 1963 ha premiato circa 300 libri facendo esordire oltre 8mila scrittori nelle 23 edizioni del "Campiello Giovani", all'insegna della convinzione che investire in cultura significhi investire nel futuro del Paese e dei suoi giovani.

“Gli imprenditori hanno voluto creare questo premio letterario e noi oggi portiamo avanti quei valori di indipendenza, trasparenza ed eticità che vogliamo trasferire nella società italiana – ha proseguito Zoppas -. Voglio ringraziare tutti i nostri sponsor, perché senza il loro sostegno tutto questo non sarebbe possibile”. Nel corso dell’evento, svoltosi martedì 7 maggio nella esclusiva cornice di Villa Necchi Campiglio di Milano, alla presenza del presidente della Giuria dei Letterati, Carlo Nordio e dei giurati Roberto Vecchioni e Philippe Daverio, è stata annunciata anche la conduttrice della finale in programma il prossimo 14 settembre al Teatro La Fenice di Venezia: si tratta della conduttrice televisiva e radiofonica Andrea Delogu. “Per la prima volta la serata finale sarà trasmessa in diretta tv su Rai5 – ha messo in evidenza Piero Luxardo, presidente del Comitato di Gestione del Premio -. Voglio ringraziare Andrea Deloglu per aver accettato il nostro invito, certo che saprà presentare questa finale valorizzandola con il suo carisma e la sua professionalità”. Presenti in sala, tra gli altri, gli autori Gesuino Nemus, Beatrice Masini, Alessandro Bertante, Antonio Scurati, Paolo Colagrande e Giorgio Falco. Prossimo appuntamento, per conoscere i nomi della cinquina finalista, il prossimo 31 maggio a Padova.