Indietro

Presentato a Roma il terzo appuntamento dei Cattolica Test Match: all’Olimpico l’Italia sfiderà gli All Blacks

  • Media
  • News
  • Presentato a Roma il terzo appuntamento dei Cattolica Test Match: all’Olimpico l’Italia sfiderà gli All Blacks
Presentato a Roma il terzo appuntamento dei Cattolica Test Match: all’Olimpico l’Italia sfiderà gli All Blacks
02 ottobre 2018
Presentato a Roma il terzo appuntamento dei Cattolica Test Match: all’Olimpico l’Italia sfiderà gli All Blacks

I Campioni del Mondo della Nuova Zelanda tornano sul palcoscenico più prestigioso del rugby italiano, lo Stadio Olimpico di Roma, per affrontare l’Italia di Conor O’Shea, sabato 24 novembre, nel Cattolica Test Match che chiude il trittico autunnale di gare interne degli Azzurri. La sfida di altissimo livello leader contro l’ “onda nera” degli All Blacks, leader indiscussi del ranking World Rugby, è stata presentata nel corso di una conferenza stampa organizzata il 1 ottobre, al Chiostro del Bramante, a Roma, alla presenza del Presidente del CONI Giovanni Malagò, Alfredo Gavazzi, Presidente FIR, e da Paolo Bedoni e Alberto Minali,  rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato di Cattolica Assicurazioni. Nell’occasione, FIR e lo sponsor tecnico Macron hanno svelato anche la maglia da gioco Alternate dell’Italrugby, indossata in anteprima dai due atleti azzurri Maxime Mbandà e Federico Zani.

 “La nostra nazionale è chiamata ad affrontare la squadra che più di chiunque altra rappresenta la storia del rugby - ha osservato il Presidente Paolo Bedoni - Siamo sicuri che non avrà timori reverenziali e che saprà confrontarsi con i migliori del mondo, consapevole del valore e della forza degli avversari, ma anche convinta delle proprie possibilità e capacità. Cattolica ha deciso di accompagnare nei prossimi anni la crescita dell’intero movimento rugbistico nazionale, nei cui valori si identifica”.

“Sono felice di presentare un evento di tale portata - ha aggiunto l’Ad Alberto Minali -. La sfida che l’Italia si appresta ad affrontare contro la squadra di rugby più vincente di tutti i tempi rappresenta non solo un appuntamento imperdibile per gli appassionati della palla ovale, ma un emozionante spettacolo per tutti. Sono sicuro che i giocatori della nostra Nazionale faranno di tutto per onorare la maglia e regalarci un pomeriggio di grande sport. Nell’immaginario collettivo, il team neozelandese, con le sue vittorie, è la metafora perfetta di come unione significhi forza e successo. A noi di Cattolica piace pensare ad un parallelismo con questo mondo perché la nostra società abbraccia la stessa comunità di valori”.