Bilanci interattivi

Bilancio Consolidato 2017

Bilancio Cattolica 2017

Rapporto Sostenibilità 2017

Lettera del Presidente

Nel corso dell’esercizio 2017 il Consiglio di Amministrazione ha avviato un profondo progetto di trasformazione del Gruppo, con l’obiettivo di consentire a Cattolica di esprimere al meglio le proprie potenzialità industriali.


Ha messo la nuova squadra dei manager nelle condizioni di operare per rendere ancora più forte la Compagnia e capace di affrontare le sfide del mercato.


I dati di bilancio che portiamo all’approvazione dell’Assemblea dimostrano la solidità del nostro Gruppo, frutto di una strategia coerente e di un percorso di crescita che ha saputo mantenersi ben radicato nei propri valori identitari e nel modello d’impresa cooperativo.


Su tali premesse, la nuova squadra manageriale ha individuato nuove linee di sviluppo, presentando un Piano Industriale ambizioso ma concreto, che ci permetterà di rispettare le aspettative di quanti hanno deciso e decideranno di investire nella nostra Compagnia, siano essi soci o azionisti.


I mercati hanno dimostrato di apprezzare la bontà delle nostre scelte e di credere nel progetto Cattolica, una Società che sta applicando un proprio modello originale di sviluppo e che fa della responsabilità sociale d’impresa una sua caratteristica fondamentale.



Paolo Bedoni

continua a leggere

chiudi

Lettera dell’Amministratore Delegato

Cattolica Assicurazioni chiude l’esercizio 2017 riconfermandosi tra i principali player del settore in Italia, pur in un contesto di sfidante crescita economica e di forte competizione di mercato. In termini industriali e patrimoniali, il Gruppo dimostra forte solidità: la raccolta premi, in aumento sia nel Danni che nel Vita, ha raggiunto i 5 miliardi di euro; l’eccellenza tecnica della nostra produzione si attesta su ottimi livelli; l’indice Solvency II pari a 2,39 volte il minimo regolamentare, è tra i più elevati del mercato assicurativo nazionale. Nel 2017 il Gruppo ha registrato un utile netto di 56 milioni di euro, in conseguenza delle nuove procedure di impairment test che adeguano i modelli valutativi del gruppo all’approccio Solvency 2 in linea con principi di massima prudenza.


Il mio arrivo in Cattolica ai primi di giugno mi ha consentito di guidare la Compagnia per oltre metà dell’esercizio 2017. Grazie al coinvolgimento trasversale di tutti i colleghi e alla qualità degli asset fondamentali del Gruppo, abbiamo elaborato il Piano Industriale 2018-2020 con l’obiettivo di rendere Cattolica più innovativa, agile e reattiva alle sfide di mercato. La trasformazione industriale che vogliamo perseguire, anche grazie al contributo delle nuove figure apicali che hanno sposato il progetto di Cattolica, si basa sui pilastri della crescita sostenibile, dell’innovazione e dell’eccellenza tecnica e nasce dalla volontà condivisa di tutti i colleghi del Gruppo di cambiare realmente il volto della nostra Compagnia.


Per accompagnare questo cambio di passo e renderlo efficace e duraturo sarà decisivo operare al contempo un’azione di semplificazione e di trasformazione culturale del Gruppo. I valori e la storia della nostra Compagnia ci impongono di agire con serietà e responsabilità per raggiungere i target realistici ma ambiziosi che sono stati delineati e ripagare i nostri azionisti della fiducia che ci accordano.



Alberto Minali

continua a leggere

chiudi

Highlights di gruppo

L’area di consolidamento comprende, oltre alla Capogruppo assicurativa, sette società assicurative, quattro società di servizi, due società del settore agricolo-immobiliare e tre fondi di investimento immobiliare.

Quota di mercato del Gruppo:

Quota mercato TOTALE

2017

3,8%

2013

3,6%

2014

3,7%

2015

3,6%

2016

3,5%

Quota mercato RAMO DANNI

2017

6,2%

2013

4,5%

2014

5,0%

2015

5,5%

2016

6,2%

Quota mercato RAMO VITA

2017

3,0%

2013

3,1%

2014

3,3%

2015

3,0%

2016

2,7%

Dati e grafici
DATI ESPRESSI IN MILIONI

PRINCIPALI INDICATORI ECONOMICI

download
DATI ESPRESSI IN MILIONI 2013 2014 2015 2016 2017
Raccolta totale 4.384,4 5.676,9 5.611,5 4.758,8 5.008,2
Raccolta lavoro diretto Danni 1.715,3 1.853,1 2.028,6 1.972,5 2.015,1
Raccolta lavoro diretto Vita 2.655,7 3.769,1 3.567 2.771,1 2.979,4
Risultato consolidato 64,2 107,1 81,6 93,4 56,1
Risultato di Gruppo 44,3 90,7 60,9 76,3 41,1
Combined ratio lavoro conservato 93,5% 91,5% 91,5% 93,2% 94,7%



PRINCIPALI INDICATORI PATRIMONIALI

download
DATI ESPRESSI IN MILIONI 2013 2014 2015 2016 2017
Investimenti 16.927,2 19.957,7 21.390,9 21.590,9 23.284,5
Riserve tecniche nette riass. 14.920,7 17.084,2 18.169,7 18.796,5 19.969,2
Patrimonio netto consolidato 1.560,8 2.188,1 2.158,7 2.113,7 2.107,5
Patrimonio netto di Gruppo 1.334,3 1.962,7 1.911,8 1.854,9 1.845,3
Solvency II Ratio --- --- --- 1,86 2,39(1)

(1) Ratio post distribuzione del dividendo della Capogruppo proposto, calcolato secondo la Standard Formula con l’utilizzo degli Undertaking Specific Parameters (USP). Il ratio include il prestito obbligazionario subordinato emesso il 14 dicembre 2017. I dati non sono ancora stati oggetto delle verifiche secondo quanto previsto dalla lettera al mercato IVASS del 7 dicembre 2016.

Personale e rete distributiva

Dipendenti

Dipendenti

2017

1.579

2016

1.568

2015

1.580

2014

1.654

2013

1.454

VISUALIZZA

Dipendenti Fte

Dipendenti FTE

2017

1.517

2016

1.508

2015

1.522

2014

1.595

2013

1.401

VISUALIZZA

Agenzie

Agenzie

2017

1.494

2016

1.496

2015

1.516

2014

1.535

2013

1.422

VISUALIZZA

Sportelli bancari

Sportelli Bancari

2017

5.064

2016

5.649

2015

5.744

2014

5.985

2013

5.862

VISUALIZZA

Promotori finanziari

Promotori Finanziari

2017

800

2016

906

2015

1.039

2014

910

2013

867

VISUALIZZA

Consulenti previdenziali

Consulenti Previdenziali

2017

210

2016

299

2015

362

2014

485

2013

440

VISUALIZZA

Subagenzie Agrifides

Subagenzie Agrifides

2017

28

2016

19

2015

---

2014

---

2013

---

VISUALIZZA

Fatti di rilievo

Ad aprile Cattolica ha deliberato di esercitare il diritto di opzione per la vendita a BPVi delle partecipazioni detenute nel capitale sociale di Berica Vita S.p.A., Cattolica Life DAC e ABC Assicura S.p.A. secondo quanto previsto dagli Accordi di partnership a suo tempo stipulati.

A maggio l’IVASS, con riferimento al Solvency II ratio, ha autorizzato l’utilizzo, a partire dalle valutazioni dell’esercizio 2016, dei parametri specifici, rispettivamente, di Gruppo (GSP) e dell’impresa (USP).

Nel Consiglio di Amministrazione del 28 aprile è stata comunicata l’uscita del dottor Giovan Battista Mazzucchelli a far data dal 30 maggio e la cessazione dalla carica di Consigliere e Amministratore Delegato in Cattolica Assicurazioni e nelle altre società del Gruppo.

Il Consiglio di Amministrazione ha designato il dottor Alberto Minali nuovo Amministratore Delegato a partire dal 1° giugno 2017 ed ha proceduto alla cooptazione dello stesso nel Consiglio e alla sua nomina come Amministratore Delegato della Società e del Gruppo.

Nell’ambito di un più ampio ridisegno organizzativo, a luglio il Consiglio di Amministrazione ha designato il dottor Carlo Ferraresi nuovo Direttore Generale dell’Area Mercati e Canali Distributivi.

Ad agosto la Capogruppo ha inviato agli organi della Liquidazione Coatta Amministrativa di Banca Popolare di Vicenza la “Richiesta di riconoscimento di crediti ex art. 86, comma 5, d.lgs. n. 385/1993” in relazione a crediti per oltre 190 milioni.

Nel mese di settembre il dottor Enrico Mattioli è entrato a far parte del Gruppo assumendo la carica di Vice Direttore Generale Pianificazione Strategica e Controllo, Amministrazione e Bilancio a riporto dell’Amministratore Delegato. È stato inoltre nominato Chief Financial Officer del Gruppo Cattolica.

Ad inizio di ottobre Berkshire Hathaway, braccio d’investimento che fa capo a Warren Buffet, ha ufficializzato, attraverso gli aggiornamenti obbligatori alla CONSOB, di aver rilevato da Quaestio Capital Management SGR una partecipazione del 9,047% nel capitale di Cattolica.

Il 9 novembre Banco BPM e Cattolica hanno sottoscritto un accordo che prevede l’acquisizione da parte di Cattolica di una partecipazione del 65% nel capitale di Popolare Vita S.p.A. e Avipop Assicurazioni S.p.A. (di seguito le “Compagnie”) e l’avvio di una partnership commerciale per la distribuzione di prodotti assicurativi nei rami vita e danni delle stesse Compagnie, tramite la rete ex Banco Popolare, per una durata di 15 anni. Cattolica eserciterà l’attività di direzione e coordinamento delle Compagnie. Su questioni di rilevanza strategica Banco BPM manterrà il potere di veto; Cattolica nominerà l’amministratore delegato delle Compagnie, Banco BPM il direttore generale.

Il 5 dicembre la Capogruppo ha collocato con successo un prestito obbligazionario riservato esclusivamente a investitori qualificati. L’emissione che ha ricevuto ordini da più di 250 investitori per un totale di oltre 3 miliardi, pari a circa 7 volte l’ammontare dell’emissione, è stata perfezionata il 14 dicembre e a decorrere da tale data le obbligazioni sono state quotate presso il mercato regolamentato di Borsa d’Irlanda.

A partire dal 21 dicembre la Cassa di Risparmio di San Miniato S.p.A è entrata a far parte del Gruppo bancario Crèdit Agricole Italia. In seguito all’aumento di capitale da 200 milioni sottoscritto integralmente dallo Schema Volontario del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, la Capogruppo ha visto diluire la propria quota di partecipazione in Cassa di Risparmio di San Miniato S.p.A. dal 25,12% all’1,2% perdendo così quest’ultima la connotazione di collegata.





Le nostre sedi principali

Milano Via Nuvolari Tazio

Roma Via Urbana 169/A

Roma Via Aurelia 294

Verona Lungadige Cangrande 16

Verona Via Enrico Fermi 11/B e 11/D

Cattolica Assicurazioni - Via Nuvolari Tazio - 20100 Milano (MI)
Cattolica Assicurazioni - Via Urbana 169/A - 00184 Roma (RM)
Cattolica Assicurazioni - Via Aurelia 294 - 00118 Roma (RM)
Cattolica Assicurazioni - Lungadige Cangrande, 16 - 37126 Verona (VR)
Cattolica Assicurazioni - Via Enrico Fermi 11/B e 11/D - 37135 Verona (VR)