Fondazione Cattolica Assicurazioni

Solidarietà, sussidiarietà, gratuità e fraternità sono valori in grado di raccontare quell’etica della cooperazione alla base dell’orientamento al bene comune che guida Fondazione Cattolica Assicurazioni, dal 2006 impegnata a favorire il dialogo tra impresa e società civile, intervenendo a livello nazionale con particolare attenzione ai territori nei quali la Società fondatrice opera e sviluppa la sua attività.

Ben al di là dell’elargizione filantropica, Fondazione Cattolica ha scommesso e continua a scommettere su progetti che danno frutti nel lungo termine attraverso un impatto duraturo e sempre sostenibile, seguendo una prospettiva di investimento sociale ed economico che parte dalla fiducia e dalla valorizzazione delle persone

È un’attività socialmente orientata e connettiva quella di Fondazione Cattolica, in grado di impattare positivamente sul futuro, un modus operandi che sceglie di investire sull’autonomia degli enti destinatari, senza creare dipendenza, trasformando le elargizioni in veri e propri investimenti sociali. “Mettere le persone in grado di fare” è un’espressione che rende perfettamente l’idea del progetto che Fondazione porta avanti, creando qualcosa di nuovo a partire dall’incontro vivo tra persone.

Mobilitare la generosità dei cittadini, aiutarli a riscoprire il significato del dono di tempo e competenze è il centro di ogni progettualità di Fondazione, sempre all’ascolto del capitale più importante: la persona intesa nella sua peculiare unicità e singolarità

Nel Bilancio di missione annuale, Fondazione Cattolica Assicurazioni descrive in dettaglio i criteri ispiratori, le metodologie d’intervento e le attività, che in questa sede sono presentati in sintesi.

 

 

Anche nel 2018, le progettualità portate avanti da Fondazione hanno confermato la scelta, deliberata dal Consiglio di Amministrazione nel 2011, di sostenere interventi riguardanti le nuove attività, azzerando gli interventi sulle strutture. Le linee guida adottate hanno reso possibile l’ottimizzazione delle risorse, privilegiando le soluzioni di maggior impatto sociale. 

Questo si rispecchia nell’accrescimento della progettualità e nel coinvolgimento diretto della Fondazione in molte delle iniziative deliberate, obiettivo raggiunto in particolare grazie all’iniziativa “Intraprendere nel Sociale” che con una erogazione complessiva di 983.100 euro nel corso del 2018 (2017: 1.335.850) rappresenta lo strumento di intervento più significativo. 

In linea di massima, le iniziative finanziate, comprendenti oltre a “Intraprendere nel sociale” anche bandi e altri progetti, segnano una flessione sia in termini di numero (da 324 a 238) sia di impegno economico (da euro 2.796.476 a 1.962.900) a fronte della minore disponibilità economica per l’anno in analisi; tuttavia continuano a rappresentare il cuore dell’attività tipica della Fondazione, che ricerca continuamente di avviare nuove attività autosostenibili sul territorio nazionale.

 

 

Vai al sito della Fondazione.