La Storia

Il Gruppo Cattolica Assicurazioni, con oltre 120 anni di vita, vanta una longevità che ha pochi eguali nel panorama assicurativo italiano.

Il suo percorso storico e imprenditoriale evidenzia uno sviluppo costante tra spinta all’innovazione e attenzione sociale e solidale. È un equilibrio già presente nella compagine dei soci fondatori che si riuniscono il 27 febbraio 1896 a Verona per sottoscrivere l’atto costitutivo della cooperativa Società Cattolica di Assicurazione: 34 soci e 36 azionisti che pongono le fondamenta del progetto. Nel solco dell’enciclica Rerum Novarum, pubblicata da appena cinque anni, lo Statuto di Cattolica dà centralità alla questione sociale e alla moderna Dottrina Sociale della Chiesa.

Cattolica viene fondata come cooperativa, con una formula che contempla la distinzione tra soci e azionisti.

La finalità sociale originaria della Compagnia è la protezione degli agricoltori dai danni causati da grandine ed incendi; la scelta del simbolo - l’angelo con il motto latino “vitam auget securitas” - esprime al meglio tale vocazione.

La crescita di Cattolica acquista ulteriore impulso nel 1900 con l’estensione dell’attività alle polizze vita.

Nel Primo e nel Secondo dopoguerra, in fasi di ripresa economica e ricostruzione, rimane l’unica compagnia italiana del settore a mantenere lo status cooperativo, aumentando la base clienti e sviluppando una gamma più estesa di prodotti.

Nel corso degli anni ‘90 è tra le prime compagnie italiane ad adottare una strategia commerciale multicanale, affiancando alla tradizionale rete di agenzie il canale distributivo di bancassicurazione, che beneficia della rete commerciale delle banche partner.

Il 2000 è un anno importante per Cattolica: la quotazione alla Borsa di Milano segna una discontinuità rispetto al passato. È una scelta che segna una fase nuova nella vita della Società e dimostra la volontà di misurarsi con il mercato.

Con il piano di ristrutturazione del 2007, che ha consentito alla Società di far fronte all’impatto negativo della gravissima crisi economica e finanziaria dei mercati degli anni successivi, Cattolica si è rilanciata e consolidata su un mercato sempre più selettivo e competitivo.

Il cambio di management avvenuto nel corso del 2017 e il recente Piano Industriale 2018-2020 rappresentano un ulteriore importante capitolo nella storia di Cattolica.