Una concezione integrata

L’idea di sostenibilità “integrata” di Cattolica, maturata a partire dal 2017, si è tradotta in un assetto di governance e in modalità operative della CSR che tengono conto delle peculiarità organizzative e culturali della Compagnia.

Si tratta di una visione sistemica, in cui le linee guida strategiche che ispirano e compongono l’orientamento di lungo termine

  • il principio della centralità del cliente;
  • la leva dell’efficienza distributiva;
  • l’accento su innovazione, digitalizzazione e multicanalità;
  • il fondamento della responsabilità sociale;
  • l’importanza attribuita alla sostenibilità ambientale;
  • il rispetto e la valorizzazione delle risorse; 

vengono armonizzate e integrate in piena consonanza, per dare vita a una formula imprenditoriale che alimenta e sostiene i tre pilastri della dimensione economica

  • Solidità finanziaria e patrimoniale;
  • Profittabilità;
  • Eccellenza competitiva;

con il fine ultimo di pervenire alla creazione duratura di valore per gli stakeholder e alla stabilità ed economicità necessarie per una crescita equilibrata nel lungo periodo.

La rappresentazione di tale concezione è riproposta nello schema seguente.

 

La bottom line 2019

Con riferimento agli obiettivi enunciati nella precedente Dichiarazione non finanziaria, si riporta di seguito un aggiornamento in merito allo stato di avanzamento delle principali attività:

OBIETTIVO DICHIARATO STATO DI AVANZAMENTO
Definizione di un Piano di sostenibilità, per favorire la determinazione di obiettivi quali-quantitativi chiari e misurabili di breve, medio e lungo termine Nel corso del 2019 sono state avviate le attività preliminari relative alla definizione del Piano di sostenibilità, che verrà adottato in coordinamento con il nuovo Piano Industriale 2021-2023 al fine di creare un approccio integrato alla strategia aziendale
Definizione di una Politica ambientale di Gruppo, attraverso l’analisi dei principali rischi in ambito ambientale generati o subiti legati alle attività del Gruppo e l’individuazione delle aree di miglioramento La politica è stata approvata nel dicembre 2019
Adozione di una Politica ambientale riferita alla Tenuta di Ca’ Tron, incentrata su principi e orientamenti per una gestione sostenibile di questo importante asset di Cattolica La politica è stata approvata nel marzo 2019
Assegnazione al Gruppo di un solicited rating da parte di una società di rating specializzata Nel corso del 2019 è stato avviato un percorso per l’assegnazione di un solicited rating con la società Standard Ethics
Valutazione di un percorso di carbon neutrality, con l’adesione a standard riconosciuti a livello internazionale Nel 2019 è stato avviato un progetto pilota di carbon neutrality che ha visto coinvolta TUA Assicurazioni
Avvio di una riflessione progettuale, che vede nella Tenuta di Ca’ Tron una risorsa da valorizzare sotto il profilo della produttività agricola e dal punto di vista agro-paesaggistico, secondo un approccio che sviluppi la connessione al territorio, in una prospettiva integrata e multifunzionale

Tra le attività svolte o in via di implementazione:

  • Messa a dimora di 30 ettari di noccioleto in collaborazione con Loacker;
  • Collaborazione con l’Università di Padova per stimare gli effetti dei danni derivanti da vento e grandine sulle colture di mais e cereali;
  • Installazione di trappole robotiche su circa 10 ettari di vigneto, al fine di monitorare alcuni insetti patogeni della vite e ridurre il moral hazard sulle attività di prevenzione che richiedono l’utilizzo di prodotti fitosanitari.
Rafforzamento delle attività di stakeholder engagement per il 2019, con l’inclusione di altre categorie (ad es. i clienti) Nel corso del 2019 è stato coinvolto un campione di clienti, ampliando la gamma degli stakeholder ingaggiati, ed è aumentato il numero di agenti e dipendenti consultati.
Adesione ai Principi di Investimento Responsabile delle Nazioni Unite (UN PRI) Nel mese di giugno 2019 Cattolica ha sottoscritto i Principi per l’Investimento Responsabile (UN PRI) delle Nazioni Unite
Definizione di attività formative ai dipendenti su tematiche di CSR, per diffondere una cultura della sostenibilità in azienda La progettazione è iniziata alla fine del 2019 e contenuti formativi sono in corso di definizione; l’erogazione di un corso istituzionale ai dipendenti è prevista nel 2020
Attività formativa e di induction agli Amministratori sulle tematiche CSR e ESG nell’ambito del ciclo “Formazione organi amministrativi delle società del Gruppo” Le attività di induction agli Amministratori sono state svolte nel mese di dicembre 2019, la sessione è stata estesa ai Dirigenti del Gruppo

 

Con riferimento al percorso di continuo miglioramento già intrapreso dalla Compagnia, è prevista l’adozione, nel corso del 2020, di una Politica anti-corruzione di Gruppo al fine di rafforzare e confermare l’impegno nella prevenzione di pratiche illecite e la promozione di una cultura aziendale fondata sulle best practice di riferimento.

Cattolica prosegue inoltre nell’ampliamento dell’attività di analisi, valutazione e gestione in tema di investimenti responsabili, con un peso sempre maggiore attribuito ai criteri ESG nel monitoraggio degli investimenti.

Il Gruppo ribadisce la sua promessa di moltiplicare iniziative e progetti a impatto positivo sulle variabili sociali, ambientali ed economiche, bilanciando interventi all’interno del perimetro aziendale e sul territorio, avendo a comune denominatore la promozione di una cultura della sostenibilità che induca comportamenti responsabili e una visione lungimirante di tutti gli stakeholder coinvolti.