In caso di sinistro non auto

Incendio

Cosa fare
  • In caso di sinistro è necessario che ti adoperi immediatamente e nel modo più efficace per evitare o diminuire il danno.
  • Dovrai conservare le tracce del sinistro sino al primo sopralluogo del perito incaricato dalla Società e mettere a loro disposizione tutti gli elementi e i documenti ritenuti utili e necessari per agevolare le indagini e le verifiche del danno (ad esempio documenti di acquisto, fatture, ricevute fiscali, registri, fotogrammi, dichiarazioni testimoniali).
  • Dovrai denunciare il sinistro entro 5 giorni da quando si è verificato o ne sei venuto a conoscenza, dandone avviso per iscritto alla Società o all’Agenzia, specificando le circostanze dell’evento, la descrizione dei beni danneggiati, l'indicazione, anche approssimativa, dell'ammontare del danno, il numero di polizza e il nominativo del Contraente e quello di eventuali testimoni e/o terzi danneggiati. Se coesistono altre assicurazioni, è necessario avvisare ciascun assicuratore. Nei 25 giorni successivi alla prima denuncia, occorrerà fornire alla Società, se non è già stato fatto, un elenco dettagliato dei beni danneggiati, descrivendo il loro stato d'uso ed inviare copia dell'eventuale denuncia all'autorità competente.
  • Dovrai fare denuncia all’Autorità competente.

Attenzione: l’inadempimento degli obblighi di avviso o di salvataggio può comportare la perdita totale o parziale del diritto all’indennizzo come previsto dal Codice Civile (art. 1915).

In ogni caso, è indispensabile fare diretto riferimento a quanto previsto dalle condizioni di polizza.

Per i clienti persone fisiche, è possibile aprire il sinistro tramite l'APP Cattolica. Scopri di più cliccando qui.

A chi rivolgerti

Contatta la tua Agenzia di fiducia se ti serve una consulenza. Fatti consigliare su come effettuare nei termini più corretti la denuncia e controlla cosa prevede il tuo contratto.

 

Furto

Cosa fare
  • In caso di sinistro è necessario che ti adoperi immediatamente e nel modo più efficace per evitare o diminuire il danno. Dovrai inoltre fare il possibile per recuperare i beni sottratti e custodire quelli illesi e danneggiati fino al primo sopralluogo del perito incaricato dalla Società.
  • Dovrai conservare le tracce del sinistro sino al primo sopralluogo del perito incaricato dalla Società e mettere a sua disposizione tutti gli elementi e documenti ritenuti utili e necessari per agevolare le indagini e le verifiche del danno (ad esempio documenti di acquisto, fatture, ricevute fiscali, registri, fotogrammi, dichiarazioni testimoniali).
  • Dovrai denunciare il sinistro entro 5 giorni da quando si è verificato o ne sei venuto a conoscenza, dandone avviso per iscritto alla Società o all’Agenzia, specificando le circostanze dell’evento, la descrizione dei beni danneggiati o sottratti, l'indicazione, anche approssimativa, dell'ammontare del danno, il numero di polizza e il nominativo del Contraente e quello di eventuali testimoni e/o terzi danneggiati. Se coesistono altre assicurazioni, è necessario avvisare ciascun assicuratore. Nei 25 giorni successivi alla prima denuncia, occorrerà fornire alla Società, se non è già stato fatto, un elenco dettagliato dei beni danneggiati o sottratti, descrivendo il loro stato d'uso ed inviare copia dell'eventuale denuncia all'autorità competente.
  • Dovrai fare denuncia all’Autorità competente.

Attenzione: l’inadempimento degli obblighi di avviso o di salvataggio può comportare la perdita totale o parziale del diritto all’indennizzo come previsto dal Codice Civile (art. 1915).

In ogni caso, è indispensabile fare diretto riferimento a quanto previsto dalle condizioni di polizza.

Per i clienti persone fisiche, è possibile aprire il sinistro tramite l'APP Cattolica. Scopri di più cliccando qui.

A chi rivolgerti

Contatta la tua Agenzia di fiducia se ti serve una consulenza. Fatti consigliare su come effettuare nei termini più corretti la denuncia e controlla cosa prevede il tuo contratto.

Responsabilità Civile

Cosa fare
  • Dovrai denunciare il sinistro entro 3 giorni da quando si è verificato o ne sei venuto a conoscenza, dandone avviso per iscritto alla Società o all’Agenzia, specificando le circostanze dell’evento, la descrizione dei beni danneggiati, l'indicazione, anche approssimativa, dell'ammontare del danno, il numero di polizza e il nominativo del Contraente e quello di eventuali testimoni e/o terzi danneggiati. Se coesistono altre assicurazioni, è necessario avvisare ciascun assicuratore. Inoltre, dovrai comunicare tempestivamente alla Società notizie, domande o azioni avanzate dal danneggiato o dagli aventi diritto.
  • È necessario che ti astenga da qualsiasi riconoscimento di responsabilità senza esserti preventivamente consultato con la Società e devi trasmetterle tempestivamente ogni atto giudiziario notificato a te o a un componente della tua famiglia.
  • Dovrai mettere a disposizione della Società o del perito incaricato tutti gli elementi e documenti ritenuti utili e necessari per agevolare le indagini e le verifiche del danno.

Attenzione: in caso di mancato adempimento di questi obblighi, la Società può, in alcuni casi, non assumere la tua difesa.

Gestione delle vertenze e spese legali

La Società assume, fino a quando ne ha interesse, la gestione delle vertenze nominando, ove occorra, legali e tecnici. Non potrai chiedere il rimborso delle spese per legali o tecnici che non siano da essa incaricati.  

In ogni caso, è indispensabile fare diretto riferimento a quanto previsto dalle condizioni di polizza.

Per i clienti persone fisiche, è possibile aprire il sinistro tramite l'APP Cattolica. Scopri di più cliccando qui.

A chi rivolgerti

Contatta la tua Agenzia di fiducia se ti serve una consulenza. Fatti consigliare su come effettuare nei termini più corretti la denuncia e controlla cosa prevede il tuo contratto.

 

 

Animali domestici

Cosa fare
  • In caso di sinistro è necessario che ti adoperi immediatamente e nel modo più efficace per evitare o diminuire il danno.
  • Dovrai denunciare il sinistro entro 3 giorni da quando si è verificato o ne sei venuto a conoscenza, dandone avviso per iscritto alla Società o all’Agenzia, specificando le circostanze dell’evento, il numero di matricola e l’età del tuo animale domestico. Tale denuncia deve essere corredata da documentazione medico-veterinaria (che riporti l'identificazione tramite microchip o tatuaggio del tuo animale domestico ed attesti le cause e le modalità del sinistro) e dalle ricevute fiscali contenenti le singole voci di spesa ed il relativo importo. In caso di decesso del tuo animale domestico, dovrai produrre copia della avvenuta cancellazione dall'anagrafe canina/felina.
  • Dovrai consentire ed agevolare i controlli disposti dalla Società a mezzo di propri incaricati e, qualora richiesto, agevolare la liquidazione del danno fornendo ulteriore documentazione.

Attenzione: l’inadempimento di uno o più di tali obblighi può comportare la perdita totale o parziale del diritto all’indennizzo come previsto dal Codice Civile (art. 1915).

In ogni caso, è indispensabile fare diretto riferimento a quanto previsto dalle condizioni di polizza.

Per i clienti persone fisiche, è possibile aprire il sinistro tramite l'APP Cattolica. Scopri di più cliccando qui.

A chi rivolgerti

Contatta la tua Agenzia di fiducia se ti serve una consulenza. Fatti consigliare su come effettuare nei termini più corretti la denuncia e controlla cosa prevede il tuo contratto.

Tutela Legale

Cosa fare
  • In caso di sinistro dovrai denunciarlo ad ARAG (cui viene affidata la gestione dei sinistri di Tutela Legale) o alla Società nel momento in cui si è verificato o ne sei venuto a conoscenza. In ogni caso dovrei far pervenire immediatamente ad ARAG notizia di ogni atto a te notificato.
  • Per avere una prima consulenza legale puoi contattare il servizio ARAGTEL ai numeri 800 508 008 oppure 045 8290411 o tramite fax 045 8290449, dal lunedì al giovedì dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e dalle ore 14:00 alle ore 17:00, il venerdì dalle ore 09:00 alle ore 13:00. In ogni caso, dovrai comunicare con precisione nome e cognome dell'Assicurato ed il numero di polizza.
  • Contemporaneamente alla presentazione della denuncia, potrai indicare un tuo legale di fiducia che risieda nel luogo ove ha sede l'Ufficio Giudiziario competente per la controversia. Nel caso in cui tu non fornisca tale indicazione, ARAG ti inviterà a scegliere il proprio legale. Hai comunque il diritto di scegliere un proprio legale qualora vi sia conflitto di interessi con la Società o con ARAG.

In ogni caso, è indispensabile fare diretto riferimento a quanto previsto dalle condizioni di polizza.

A chi rivolgerti

Contatta la tua Agenzia di fiducia se ti serve una consulenza.

Fatti consigliare su come effettuare nei termini più corretti la denuncia e controlla cosa prevede il tuo contratto.

 

Infortunio

Cosa fare
  • Dovrai denunciare il sinistro entro 3 giorni da quando si è verificato o ne sei venuto a conoscenza, dandone avviso per iscritto alla Società o all’Agenzia.
  • La denuncia del sinistro deve contenere l'indicazione del luogo, giorno, ora e cause che lo hanno determinato, con una dettagliata descrizione delle sue modalità di accadimento. Deve essere corredata da certificato medico. Il decorso delle lesioni deve essere documentato da ulteriori certificati medici.
  • Per la garanzia Assistenza, dovrai contattare preventivamente la Struttura Organizzativa, dovunque ti trovi e in qualsiasi momento, chiamando il numero verde 800 233 412 oppure il numero 015 2559571 (preceduto dal prefisso per l'Italia in caso ti trovassi all'estero). Se impossibilitato a telefonare, potrai inviare un telegramma a MAPFRE ASISTENCIA Strada Trossi, 66 - 13871 Verrone (BI), specificando il tuo nome e cognome, il numero di polizza preceduto dalla sigla INFD, il servizio richiesto, l’indirizzo del luogo in cui ti trovi e un recapito telefonico dove la Struttura Organizzativa provvederà a richiamarti.

Attenzione: l’inadempimento degli obblighi relativi alla denuncia del sinistro, come previsto dal Codice Civile (art. 1915), può comportare la perdita totale o parziale del diritto all’indennizzo.

In ogni caso, è indispensabile fare diretto riferimento a quanto previsto dalle condizioni di polizza.

Per i clienti persone fisiche, è possibile aprire il sinistro tramite l'APP Cattolica. Scopri di più cliccando qui.

A chi rivolgerti

Contatta la tua Agenzia di fiducia se ti serve una consulenza.

Fatti consigliare su come effettuare nei termini più corretti la denuncia e controlla cosa prevede il tuo contratto.

Malattia

Cosa fare
  • Dovrai denunciare il sinistro entro 3 giorni da quando si è verificato o ne sei venuto a conoscenza, dandone avviso per iscritto alla Società o all’Agenzia.
  • La denuncia del sinistro deve contenere l'indicazione del luogo, giorno, ora e cause che lo hanno determinato, con una dettagliata descrizione delle sue modalità di accadimento. Deve essere corredata da certificato medico. Il decorso delle lesioni deve essere documentato da ulteriori certificati medici.

Se hai acquistato o  rinnovato la tua polizza prima del 31 Dicembre 2019 e non hai ancora provveduto al rinnovo nel corso del 2020:

  • Per la garanzia Malattia, dovrai contattare preventivamente la Struttura Liquidativa, chiamando il numero verde 800 233 412 oppure il numero 015 2559571 (preceduto dal prefisso per l'Italia in caso ti trovassi all'estero). Se impossibilitato a telefonare, potrai inviare un telegramma a MAPFRE Warranty Strada Trossi, 66 - 13871 Verrone (BI), specificando il tuo nome e cognome, il numero di polizzail servizio richiesto, l’indirizzo del luogo in cui ti trovi e un recapito telefonico dove la Struttura Liquidativa provvederà a richiamarti.

Per conoscere l'elenco delle case di cura e delle cliniche convenzionate clicca qui.

Per conoscere l'elenco dei centri medici convenzionati negli altri Paesi nel mondo clicca qui.

 

Se hai acquistato o  rinnovato la tua polizza dopo il 01 Gennaio 2020, e il sinistro è avvenuto dopo il 01 Gennaio 2020:

Per prenotare visite mediche o altre prestazioni o effettuare una richiesta di rimborso per un sinistro avvenuto dopo il 01 Gennaio 2020, clicca qui

Per conoscere l'elenco delle case di cura e delle cliniche convenzionate clicca qui.

Attenzione: l’inadempimento degli obblighi relativi alla denuncia del sinistro, come previsto dal Codice Civile (art. 1915), può comportare la perdita totale o parziale del diritto all’indennizzo.

In ogni caso, è indispensabile fare diretto riferimento a quanto previsto dalle condizioni di polizza.

 
A chi rivolgerti

Contatta la tua Agenzia di fiducia se ti serve una consulenza.

Fatti consigliare su come effettuare nei termini più corretti la denuncia e controlla cosa prevede il tuo contratto

Assistenza

Cosa fare
  • In caso di necessità, dovunque ti trovi ed in qualsiasi momento, potrai telefonare al numero unico 800.572.572 dedicato all’assistenza ed operativo 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
  • In alternativa o dall’estero potrai contattarci al numero + 39 02 24128570.
  • Inoltre, solo per casi di richiesta di assistenza in emergenza (impossibilità di utilizzare il telefono), potrai inviare comunicazione anche a mezzo fax al numero: 02 24128245.

I servizi di Assistenza sono erogati da IMA Italia Assistance S.p.A.

A chi rivolgerti

Contatta la tua Agenzia di fiducia se ti serve una consulenza.

Fatti consigliare su come effettuare nei termini più corretti la denuncia e controlla cosa prevede il tuo contratto.

Trova l'agenzia più vicina a te
ASSISTENZA H24
Un numero unico per ogni emergenza
Richiedi il nostro aiuto per ricevere assistenza.
SERVIZIO CLIENTI
Informazioni su polizze, pagamenti e servizi offerti su polizze danni e vita presso agenzie