Ripresa della routine familiare dopo le vacanze estive- come organizzarsi 1584x1056.jpg
  • Casa e Tempo libero

Ripresa della routine familiare dopo le vacanze estive: come organizzarsi

Dopo settimane di relax e divertimento trascorse in vacanza, per molte famiglie sta per tornare il momento di riprendere la routine quotidiana. Tra lavoro, scuola, faccende domestiche e impegni vari, l'idea di dover ricominciare con i mille impegni della vita di tutti i giorni può risultare stressante.

Come fare per organizzarsi al meglio e farsi trovare pronti ad affrontare questo rientro, proteggendo allo stesso tempo la propria casa, i propri cari e il proprio stile di vita dagli imprevisti che la vita di ogni giorno può riservare?

Cosa ci aspetta il ritorno alla routine

Uno degli aspetti che richiede maggiore attenzione dopo le vacanze è senza dubbio la propria abitazione. Tra le pulizie post-ferie, piccoli lavori di manutenzione e riordino generale degli spazi, si deve rimettere in sesto la casa per prepararsi agli impegni autunnali.

Con la ripresa delle attività, si dovranno nuovamente affrontare le molteplici spese fisse che una casa comporta, come bollette della luce, del gas e dell'acqua, oltre alle rate del condominio.

A ciò si aggiungono i possibili imprevisti che possono sempre presentarsi, come guasti agli elettrodomestici, perdite idriche dai rubinetti o dal contatore, infiltrazioni dal tetto in caso di pioggia abbondante. Eventi come questi possono causare costi aggiuntivi e lavori da effettuare in tempi brevi, con inevitabile stress per le famiglie.

Insomma, il rientro dalle ferie con il suo carico di impegni e di possibili contrattempi richiede non poca organizzazione per le famiglie.

Tra scuola e sport: gli impegni dei più piccoli

Un altro capitolo importante è quello legato ai figli, soprattutto se di giovane età. Settembre, infatti, per tanti bambini e ragazzi è il fatidico momento del ritorno tra i banchi di scuola.

Oltre agli impegni legati allo studio e ai compiti delle lezioni, molto spesso i minori sono coinvolti anche in attività extrascolastiche come sport, musica, danza, per arricchire la loro formazione personale. Gestire gli impegni dei figli, unitamente al lavoro dei genitori, non è sempre semplice dal punto di vista organizzativo.

In più non vanno sottovalutati i rischi legati a possibili malanni di stagione come raffreddori e influenze, che costringono a stare a casa da scuola, o piccoli incidenti e infortuni che, seppur di lieve entità, necessitano di cure e accertamenti medici.

Eventi di questo tipo comportano molto spesso spese aggiuntive per medicinali e baby sitter ad esempio appesantendo ulteriormente il bilancio familiare.

Ritorno al lavoro

Anche il capitolo lavoro reclama la sua attenzione. Per molti significa infatti ricominciare la consueta routine in ufficio o in azienda, riprendendo contatto con colleghi e responsabilità professionali.

Il rientro dopo un periodo di relax e stacco dalle scartoffie e dagli stress della quotidianità può risultare abbastanza faticoso, comportando in alcuni casi un calo di produttività e concentrazione. Gli impegni lavorativi, inoltre, vanno a sommarsi a tutte le incombenze domestiche e familiari di cui abbiamo parlato precedentemente.

A ciò si può aggiungere un particolare affaticamento di fine estate, che rischia di abbattersi sulle energie di molti.

Gli amici a quattro zampe

In tante famiglie ormai gli animali domestici, soprattutto cani e gatti, sono a tutti gli effetti dei membri del nucleo familiare. Prendersi cura dei propri amici a quattro zampe significa però affrontare delle spese per garantire loro tutto ciò di cui hanno bisogno.

Non mancano, infatti, le visite periodiche dal veterinario per le cure di routine o per eventuali piccoli problemi di salute. Fondamentale è poi dare loro una corretta alimentazione con cibo di qualità.

A queste normali spese di mantenimento si possono poi aggiungere quelle legate a imprevisti come piccoli interventi o analisi, ancora più dispendiosi in caso di malattie o infortuni più seri.

Insomma, anche per i fedeli amici a quattro zampe il rientro dalle vacanze comporta nuovamente l'assunzione di una serie di responsabilità ed esborsi economici da parte dei loro proprietari.

Active Protezione: la copertura completa per affrontare ogni imprevisto

La ripresa della routine dopo le vacanze estive comporta un carico di impegni e responsabilità per le famiglie sotto molteplici aspetti: dalla gestione della casa alle numerose incombenze legate a figli e animali, fino allo stress del ritorno al lavoro.

Non mancano poi i rischi di contrattempi e imprevisti, piccoli e grandi, che possono abbassare ulteriormente le energie o pesare in modo significativo sui bilanci. Diventa quindi fondamentale potersi tutelare al meglio da questi eventi.

Ecco dove entra in gioco Active Protezione di Cattolica, una soluzione modulare e flessibile che consente di proteggere in toto il proprio stile di vita. Attraverso differenti garanzie è infatti possibile tutelare la propria casa, ma anche affetti e risorse economiche.

La polizza Active Protezione offre protezione per l'abitazione e responsabilità per danni a terzi e tutela il patrimonio dei nuclei familiari. Inoltre, si dedica al benessere personale e dei propri cari e tutela gli amici animali, garantendo capitale o rendita in caso di gravi imprevisti.